Come funziona il olio di CBD

Un nuovo sondaggio mostra che l’olio di CBD tratta il dolore, migliora l’umore e il sonno

Olio di canapa light cbd sonno e dolore migliorire

Leggi di piu come CBD tratta il dolore, migliora l’umore e il sonno

Quando si tratta di olio di CBD e altri integratori a base di cannabidiolo, è difficile per i produttori dire cosa può effettivamente fare. Le ricerche in materia sono insufficienti e potrebbero sorgere cause legali se gli effetti del CBD vengono rivendicati nel trattamento di condizioni mediche. Sebbene in assenza di prove scientifiche, ci sono molte prove degli effetti del CBD nel trattamento di una varietà di malattie e disturbi.

Internet è pieno di storie sul CBD. E, in alcuni casi, leggerai anche dei suoi effetti “veramente miracolosi”. Sfortunatamente, questi miracoli sono spesso un’eccezione e non sono esempi tipici degli effetti concreti del CBD e dei possibili risultati. Al fine di fornire ai consumatori una prospettiva corretta sul CBD e sulle malattie che potrebbe influenzare, si è voluto esaminare migliaia di consumatori di CBD da cui ottenere informazioni. Oltre 3.500 partecipanti hanno spiegato cosa fa effettivamente il CBD per loro e, quindi, ci sono alcune conclusioni sugli effetti e sui risultati più comuni del CBD. I risultati delle relazioni qui: https://www.projectcbd.org/reports/cultivating-wellness/summary.

Chi usa questo tipo di CBD?

Prima di comprendere i possibili effetti del CBD, è corretto descrivere su cosa si basa il sondaggio. Come mostrano i risultati del sondaggio sul CBD, gli utilizzatori regolari dell’olio di CBD sembrano essere “donne bianche di età superiore ai 45 anni che vivono negli Stati Uniti”. Altri paesi sono ben rappresentati nei risultati dello studio: Gran Bretagna, Canada e Germania, tra gli altri. Il fatto che la maggioranza degli utilizzatori di CBD sembri essere donne può essere dovuto al fatto che le donne sono più inclini a “utilizzare i servizi sanitari in generale e la medicina alternativa in particolare”, mostra il sommario dello studio.

La maggior parte dice di usare il CBD proveniente dalla canapa legale invece del CBD derivato dalla cannabis. Un risultato prevedibile, dato che il CBD derivata dal cannabis è più difficile da procurarsi perché è ancora illegale in gran parte del mondo. I metodi preferiti per consumare il CBD sembrano essere le tinture, come gli oli di CBD disponibili anche nel nostro negozio online e prodotti locali.

Quest’ultimo è un modo relativamente nuovo di utilizzare il CBD, anche se in alcuni casi potrebbe essere molto efficace. Possiamo dire che l’applicazione locale del CBD – utilizzando creme, gel e prodotti da bagno – potrebbe essere una delle “prossime grandi cose” nel mondo dei cannabinoidi.

Sembra esserci un enorme bisogno di informazioni e consigli accurati per i clienti. A giudicare dal fatto che solo pochi partecipanti potevano dire quanti cannabinoidi hanno effettivamente usato. Possiamo essere orgogliosi di questo, perché facciamo tutto il possibile per assicurarci di avere clienti ben informati.

L’effetto più efficace del CBD è nel trattamento del dolore e come CBD tratta il dolore

Secondo il sondaggio, oltre 2.200 di tutti i partecipanti hanno riferito di usare il CBD per combattere il dolore. Si tratta di un numero sorprendentemente elevato, che rappresenta oltre i due terzi del numero totale di partecipanti. La maggior parte (poco meno del 90%) ha affermato che l’olio di CBD riduce la frequenza e l’intensità del dolore. Il 60% di loro ha affermato che l’olio di CBD rende la loro condizione “molto migliore”.

Il risultato più significativo del sondaggio è relativo all’intensità del dolore: prima di assumere CBD, il punteggio medio del dolore per i partecipanti era 6,85 e durante il trattamento con cannabinoidi è diminuito del 60% fino a un punteggio medio. di dolore di soli 2,76! Gli intervistati affermano principalmente che la ragione del disagio è l’infiammazione. Questo è seguito da persone con malattie come l’artrite o la fibromialgia e la chirurgia.

Back to list

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.