Come funziona il olio di CBD

I vantaggi della combinazione della curcumina con il CBD

Curcumina con il CBD. La natura ha molte sostanze che possono avere un impatto positivo sulla nostra vita. Ci concentriamo sui cannabinoidi della canapa, come il CBD. Ma abbiamo scoperto che anche la curcumina potrebbe essere un grande vantaggio, insieme ai cannabinoidi. Se viene lavorata e consumata correttamente.

Scopri qui quali sono I vantaggi della combinazione della curcumina con il CBD

Curcumina con il CBD La natura ha molte sostanze che possono avere un impatto positivo sulla nostra vita. Ci concentriamo sui cannabinoidi della canapa, come il CBD. Ma abbiamo scoperto che anche la curcumina potrebbe essere un grande vantaggio, insieme ai cannabinoidi. Se viene lavorata e consumata correttamente.

I benefici del CBD

Potreste già sapere tutto sui benefici del cannabidiolo (CBD). Questa sostanza di canapa interagisce con il nostro sistema endocannabinoide (ECS) e influenza i processi più importanti del corpo. La scienza crede che in questo modo il composto organico ripristini uno stato di “omeostasi” nel corpo – l’equilibrio ideale tra tutte le funzioni corporee che ci mantengono in vita e fanno prosperare il nostro corpo.

Il CBD sembra essere di grande aiuto nel trattamento di una varietà di disturbi. Di conseguenza, alcuni consumatori affermano che l’olio di CBD aiuta a gestire il dolore, ripristina il benessere mentale e generalmente aiuta ad avere uno stato fisico e mentale migliore.

Ma i cannabinoidi come il CBD non sono le uniche sostanze naturali che vale la pena esplorare. Soprattutto quando state cercando di combattere il dolore, l’infiammazione o semplicemente volete migliorare il vostro benessere utilizzando integratori biologici. La natura, infatti, è ricca di sostanze benefiche che influenzano positivamente la nostra salute e come ci sentiamo. L’una che, crediamo noi, vale la pena menzionare, è la curcumina.

Cos’è la curcumina?

La curcumina è una sostanza che molte persone potrebbero riconoscere dall’armadietto delle spezie di casa. La sostanza gialla è spesso utilizzata in deliziose ricette, specialmente quelle della cucina indiana o altri piatti asiatici. Proviene dalla cosiddetta pianta Curcuma longa (o turmerico), una radice nella famiglia dello zenzero. La curcumina è anche ampiamente utilizzata negli integratori alimentari, nei cosmetici e nelle bevande (come colorante).

La curcumina è, in realtà, un curcuminoide del turmerico, proprio come il CBD è un cannabinoide della canapa. Di conseguenza, si ritiene che la curcuma offra una vasta gamma di benefici medici. Ma come il CBD, è difficile studiare quali effetti la sostanza ha sul corpo. In questo caso, ciò non è dovuto allo status illegale della sostanza. Ciò è dovuto al fatto che la curcumina è una sostanza piuttosto instabile, con una biodisponibilità molto bassa. Nel senso che il corpo non lo assorbe bene, ma lo scompone prima che possa fare bene.

I benefici della curcumina

La ricerca preliminare mostra che, se ben assorbita dal corpo, la curcumina ha incredibili benefici per la salute. Si ritiene che la sostanza abbia forti qualità antinfiammatorie e aiuti con problemi di mobilità. Soprattutto quando sono causati da infiammazione, artrite reumatoide o malattie simili. Inoltre, potrebbe anche aiutare nel caso dei problemi digestivi come il morbo di Crohn o rafforzare il sistema immunitario.

Come il CBD, la curcumina ha un’incredibile programmazione da parte della natura. E sembra di starci bene accanto al nostro cannabinoide preferito.

Tuttavia, per beneficiare degli effetti della curcumina, sarà necessario aumentare la biodisponibilità della sostanza. E nonostante quello che potreste leggere online, la miscela di pepe o zenzero non sarà sufficiente per beneficiare di una delle creazioni più meravigliose della natura. Ciò che aiuta davvero è che la sostanza è solubile in acqua. Come nel caso di CBD del CBDactive +, per aumentare la sua biodisponibilità ed efficacia.

Curcumina solubile in acqua con CBD

Rendendolo solubile in acqua, ci assicuriamo che la curcumina che consumi non venga scomposta dal tratto digestivo del corpo. In questo modo, come nel caso del CBD, garantiamo il completo assorbimento degli ingredienti disponibili. Ciò significa che trarrai vantaggio da ogni milligrammo del prodotto, invece di abbatterli con gli stessi enzimi del citocromo P450, che scompongono il CBD in normali oli a bassa biodisponibilità.

Oltre al curcuminoide, la nostra edizione di CBD Curcumina contiene anche Cannabidiolo, in un rapporto 1:1. Abbiamo scoperto che questo è l’equilibrio perfetto per ottenere i massimi benefici da entrambe le sostanze.

Siete interessato a scoprire quali vantaggi può offrirti questo prodotto? Contattaci.

Back to list

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.