Come funziona il olio di CBD

CBD: il sistema endocannabinoide ECS spiegato

CBD: il sistema endocannabinoide ECS spiegato

Nonostante la mancanza di ricerche approfondite su questi rimedi, sappiamo che i prodotti a base di CBD hanno effetti positivi sull’organismo. Le ricerche preliminari e l’esperienza dei clienti dimostrano che i prodotti a base di CBD, come l’olio di CBD, ma anche i cerotti con CBD, le capsule ei cosmetici contenenti CBD, hanno un impatto sul sistema endocannabinoide (ECS).

Si tratta di un’importante rete di comunicazione, essenziale per la sopravvivenza e il benessere generale sia dell’uomo che degli animali.

Che cos’è il sistema endocannabinoide?

Il sistema endocannabinoide (ECS) è senza dubbio uno dei processi essenziali del corpo umano.

Come una rete di comunicazioni, l’ECS è responsabile del funzionamento continuo di alcuni dei processi più importanti dell’organismo. Lo fa attivando i recettori dei cannabinoidi (recettori CB) che si trovano in tutto il corpo. Questi recettori CB si trovano in alcune parti importanti del cervello, del tratto digerente e della pelle.

Inviando determinati stimoli o neurotrasmettitori a questi recettori, l’organismo è in grado di raggiungere l’equilibrio tanto necessario.

Ad esempio, questo sistema ti assicura di sapere quando hai fame in modo da poter mangiare in tempo per sopravvivere. Inoltre, ti fa sapere quando sei pieno, in modo da non mangiare troppo.

Altri processi controllati dall’ECS sono: metabolismo, dolore, sonno, umore, movimento, temperatura corporea, memoria e capacità di apprendimento, sistema immunitario, infiammazione, sviluppi neurologici, neuro-protezione, sistema cardiovascolare, digestione e funzione riproduttiva. Detto questo, è facile immaginare quanto sia importante ECS per il mantenimento della propria salute.

I cannabinoidi del corpo

Naturalmente, il corpo dovrebbe produrre abbastanza neurotrasmettitori per attivare questi recettori dove necessario. Questi sono noti come endocannabinoidi, i cannabinoidi del corpo. Alcuni dei cannabinoidi naturali più noti prodotti dal corpo umano sono la dopamina e l’anandamide. I neurotrasmettitori del nostro corpo sono responsabili della felicità che sperimentiamo. Ancora più importante, regolano i processi come il dolore e la fame.

Sembra che molti casi di disagio, dolore e malattia derivino da una mancanza di equilibrio nella produzione di cannabinoidi da parte dell’organismo. Ciò significa che la comparsa di dolore, alcune malattie e varie malattie potrebbe essere correlata alla mancanza di endocannabinoidi o ad una capacità distorta di elaborare questi composti nell’organismo.

Aiuto dai cannabinoidi vegetali

Quando si tratta dei benefici che il CBD può offrire, non è il CBD stesso che lenisce il dolore o produce gli effetti desiderati. In effetti, i prodotti a base di cannabinoidi, come l’olio di CBD, danno al tuo corpo i mezzi per ritrovare il suo equilibrio ideale. Questo equilibrio è chiamato omeostasi ed è essenziale per la tua salute e il tuo benessere.

In altre parole, i prodotti CBD non ti forniranno una soluzione personalizzata al tuo problema.

In effetti, il CBD supporta la capacità del corpo di ripararsi quando necessario.

Questo spiega anche perché i prodotti CBD vengono utilizzati per trattare così tante condizioni diverse. Che tu abbia problemi a dormire, dolore o infiammazione, o anche se provi un leggero disagio senza motivo fisico, il CBD può aiutarti. Indipendentemente dal motivo per cui li usi, i prodotti CBD mantengono facilmente il sistema immunitario sano e stimolano il benessere generale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *